Gli Orologi Solari - Introduzione

Nel corso dei millenni dell'evoluzione umana niente più del movimento del sole, col conseguente alternarsi del giorno e della notte e il movimento delle ombre, ha materializzato nell'uomo la sensazione dello scorrere del tempo. Ci risulta facile quindi immaginare che, chissà dove e quando, gli uomini capirono che era possibile misurare lo scorrere del tempo osservando l' ombra generata da qualche oggetto, forse un palo infisso in terra. Da qual primo rudimento di orologio solare la conoscenza dell'uomo si è sviluppata al punto di creare una vera propria scienza, simbiotica con l' astronomia e la geometria.
La scienza degli Orologi solari continuò a migliorare, sia tecnicamente che artisticamente, ininterrottamente fino alla fine del XIX secolo, quando perse di colpo la sua importanza nella vita dell'uomo a causa del progresso della tecnica e degli orologi meccanici, che diventavano sempre più precisi e affidabili e fu così che la Gnomonica cadde nel dimenticatoio collettivo.
Ma dopo oltre un secolo di abbandono la gente ha iniziato di nuovo ad interessarsi agli orologi solari, stanchi forse della corsa al progresso che ha caratterizzato l' ultimo secolo, o forse stanchi di guardare quei precisi orologi che portano al polso, capaci di indicare lo scorrere di ogni secondo, che sembrano ricordare all'uomo moderno che deve correre... correre.. e ancora correre...
A tutti una volta o l' altra è capitato di vedere da qualche parte un Orologio solare (che di qui innanzi chiameremo meridiane anche se spiegheremo in seguito che non è il nome corretto), e a tutte queste persone è sicuramente capitato di fermarsi, rapiti, ad osservare lo scorrere naturale del tempo.
È curioso osservare che la maggior parte delle persone che si fermano a guardare una meridiana, persi nell'ammirare un capolavoro di scienza ed arte, si dimentichino di guardare l' ora. Ma quando capita che si ricordino di farlo spesso rimangono sconcertati confrontandola con quella segnata dal proprio orologio da polso, situazione dovuta al fatto che ai nostri giorni del funzionamento degli orologi solari la gente comune ne sa davvero poco. Prima di addentrarci oltre nello spiegare il funzionamento di un orologio solare risulta doveroso spiegare alcuni concetti base di astronomia e della misura del tempo così come oggi la concepiamo, per poi addentrarci successivamente in una spiegazione più dettagliata sul funzionamento di quest'ultimo.

prossima pagina: nozioni base di astronomia -il moto apparente-